DDW.png

GIOVEDI' 23 SETTEMBRE
-  ULTIMA DATA  -

h19.30 LIVE DANCE DISCO
h.22.00 dj SET LTJ Xperience

Chissà se semplicemente invertendo due parole si può provare a dare un nuovo inizio ad una cultura che da tempo si sta affievolendo. 

In questo ultimo anno tutti abbiamo avuto il tempo e la necessità di rivedere le nostre priorità e di sistemare i nostri “armadi”. Molte cose che davamo per scontate ci sono mancate ed ora più che mai è necessario fare un po’ d’ordine e provare a ripartire da quello che ci sta veramente a cuore. 

Dance Disco nasce nel laboratorio di OHCRISTO! con l’idea di sublimare il Dj in orchestra, nella maniera più analogica possibile e con l’intenzione umana del fatto compiuto.
Sei musicisti di jazz alle prese con un cavallo Techno di Troja dalle sembianze apparentemente docili ed innocue, che attraverseranno il panorama musicale cresciuto e sviluppato all’interno dei club, dagli albori ai giorni nostri.

Fulcro di questa collaborazione sarà l’elemento centrale del djing, ossia l’arte del mixaggio, la complicità fra gli elementi che compongono la band, il continuo rimbalzo tra uno strumento e l’altro favoriscono di per sé una fluidità che ben si traduce con la possibilità di “assemblare,  sovrapporre, mescolare le tracce selezionate per questo percorso.

Andrea Grillini (Batteria/percussioni), Stefano Dallaporta (Basso elettrico),

Andrea Calì  (Piano/Tastiere/synth), Filippo Orefice (Sax tenore,Tamà), 

Federico Pierantoni (Trombone), Glauco Benedetti (Tuba), Luca Chiari (Chitarra).

Il gruppo è una vera e propria macchina da groove : una sezione ritmica solida sovrapposta ad una sezione fiati capace di orchestrare, armonizzare ; stratificando temi e cercando appunto il mix tra i brani.
Tutti i protagonisti di questo ensemble sono musicisti che praticano insieme da tanto tempo, che condividono la musica e l’esperienza di suonare insieme, che sono parte di una giovane realtà regionale chiamata Tower jazz Composer orchestra , ovvero l’orchestra del jazz club di Ferrara.

In occasione di quest'ultima data al termine del LIVE avremo il piacere di ascoltare dal vivo uno dei dj che ha fatto la storia della club culture italiana. Sarà infatti nostro ospite in collaborazione con il Kinky niente di meno che LTJ X-perience.

Luca LTJ Trevisi (LTJ Xperience) ha iniziato la sua carriera di DJ / Producer negli anni ’80 come DJ resident in due dei club italiani più famosi del tempo: il Kinky di Bologna e il Cap Creus di Imola. E’ stato uno dei primi DJ italiani di House a riproporre i classici di black music, jazz e latin-bossa degli anni ’70 che alla fine dello stesso decennio avrebbero dato vita al movimento Acid Jazz e Rare Groove. Il suo primo singolo insieme a Kekkotronics nel 1988 intitolato “First Job” è stata anche la prima release della IRMA records di Bologna. Durante i primi anni ’90 LTJ realizza un paio di singoli in una sorta di stile pre-breakbeat: Dont Stop The Sax, uscito in tutta Europa, e Funky Superfly; ha anche prodotto il singolo “Going In Circles” della cantante americana Tameka Starr, sempre per la IRMA record, diventato un classico in campo Downtempo / R & B. Nella seconda metà degli anni novanta Luca inizia a produrre bands Acid Jazz come Bossa Nostra, e Live Tropical Fish. Il primo album dei Bossa Nostra ha avuto come ospite speciale Vicki Anderson e ancora oggi è considerato uno degli album di acid jazz più importanti a livello europeo. Negli anni successivi si è concentrato sullo sviluppo della sua attività di collezionista e mercante di vinili rari, che gli ha dato la possibilità di entrare in contatto con DJ provenienti da tutto il mondo e di scoprire molti gioielli dimenticati degli anni passati. Grazie a questa esperienza è stato in grado di creare due serie di grande successo su IRMA records: Groovy e Suono Libero. Nel frattempo LTJ ha iniziato ad uscire dall’Italia, esibendosi in importanti sedi come il Blue Note e il Jazz Café di Londra, Giant Step a New York e Montreux Jazz Festival in Svizzera. Nel 1999 ha visto l’uscita del suo primo album da solista sotto lo pseudonimo LTJ Xperience. L’album è stato prodotto con la collaborazione di artisti di IRMA come il collega e produttore Ohm Guru e aveva Taka Boom e Sloan Jackson tra gli ospiti. Due delle tracce principali dell’album sono il Brazil House Classic Sombre Guitar e la traccia Moon Beat, che divenne una vera e propria hit del genere Chill Out, presente in decine di compilation importanti.

 

kinky.png

DUMBO  Via Camillo Casarini 19 40131 Bologna

in collaborazione con